Quando la realtà supera l'immaginazione
Immagine articolo:

Nascondono la droga nel bosco: cinghiale la trova e la distrugge

Chissà se avrà ricevuto un premio il cinghiale che ha aiutato i carabinieri a smascherare una rete di spaccio di droga tra le provincie di Siena e Arezzo. Le quattro persone arrestate utilizzavano un sistema consolidato, che consisteva nel sotterrare i barattoli di cocaina nei boschi della zona, solo che, secondo quanto emerge dalle intercettazioni, non avevano fatto i conti con un cinghiale che, arando col muso il terreno dove era stato sotterrato un barattolo, lo ha rotto spargendo la cocaina contenuta sul terreno; valore del danno 20mila euro.

Secondo quanto è stato riportato dal fattoquotidiano.it, l’indagine coordinata dal sostituto procuratore presso il tribunale di Siena Nicola Marini, costituisce lo sviluppo delle risultanze investigative acquisite nel corso dell’attività tecnica condotta per l’omicidio di un 21enne albanese, ucciso il 9 maggio 2018 da un pastore di origine sarda, condannato a 16 anni di reclusione a seguito di rito abbreviato.

Foto:

Leggi l'articolo completo su: ilfattoquotidiano.it

Metti mi piace alla nostra pagina

E ricevi tutte le notizie più strane, ma vere, dal mondo